PRIMO PIANO


 

Indicazioni per le Celebrazioni del 1° e 2 novembre

 

Allo stato attuale della situazione e della normativa, le celebrazioni previste in chiesa nel pomeriggio dei Santi o il 2 novembre si svolgono normalmente, nel rispetto del protocollo valido per tutte le celebrazioni. Dato il più grande afflusso di fedeli si chiede un'attenzione maggiore nel controllo dell'ingresso e dell'uscita: numero consentito, mascherina correttamente indossata, igienizzazione delle mani, distanziamento e scaglionamento nei movimenti. Anche le cantorie sono invitate a osservare rigorosamente le indicazioni ricevute. La celebrazione si conclude in chiesa usando sempre la benedizione solenne prevista per le celebrazioni dei defunti (p. 445 del Messale) oppure usando come preghiera di benedizione sul popolo l'orazione proposta dal Rito delle Esequie (pp. 125-126). NON SONO CONSENTITE LE PROCESSIONI DALLA CHIESA AL CIMITERO.
Laddove solitamente sono previste celebrazioni in cimitero (S. Messa, Liturgia della Parola, Benedizione collettiva delle tombe) ci si regola come per le Messe o celebrazioni all'aperto se gli spazi permettono di evitare gli assembramenti e il rispetto del distanziamento, previa interlocuzione del Parroco con il Sindaco.

Nella circolare allegata di seguito sono contenute altre importanti comunicazioni.

 

.
.

Precisazione in merito al DPCM 13/10/2020

 

A seguito della pubblicazione del nuovo Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 13 ottobre 2020, la diocesi di Aosta precisa che NULLA MUTA rispetto alla disciplina fino ad ora in vigore circa le celebrazioni religiose, come chiaramente indicato all'articolo 1 lettera p) che rimanda al Protocollo predisposto dalla Conferenza Episcopale Italiana e approvato dal Governo Italiano in data 7 maggio 2020.

Si chiede pertanto ai Reverendi Parroci, Amministratori parrocchiali, Rettori di chiese, Superiori di Comunità religiose di attenersi rigorosamente alla circolare emessa da Mons. Vescovo in data 10 maggio con disposizioni precise contenute nel punto 3 circa la Santa Messa e tutte le celebrazioni liturgiche (Battesimi, Cresime, Matrimoni, Funerali), che si allega nuovamente di seguito.

Si fa notare inoltre che il numero massimo di 30 partecipanti NON si applica alle celebrazioni liturgiche ma alle feste conseguenti come recita la lettera n) dell'articolo 1 del DPCM: «Le feste conseguenti alle cerimonie civili e religiose sono consentite con la partecipazione massima di 30 persone nel rispetto...».

 

S. Messa in Cattedrale 7 settembre 2020

Allegati

Avvicendamenti nelle parrocchie

 

Il 23 ottobre p.v. Mons. Vescovo accoglierà le dimissioni, per motivi di salute, di don Corrado BAGNOD, parroco di Cogne dal 1964. Dal 24 ottobre sarà sostituito da don Junior Carlo LOUISETTI, attualmente vicario parrocchiale nelle Parrocchie della Madonna delle Nevi, di Sant'Anselmo e di San Lorenzo in Aosta.
Prenderà il posto di don Louisetti nelle tre Parrocchie cittadine come Vicario parrocchiale don Jean-Claude BIZINDAVYI.

All'inizio di settembre 2020 don Arokiasamy AUGUSTINE, dei Salesiani di Châtillon, è stato sostituito nel servizio di Vicario parrocchiale a Valpelline e parrocchie vicine da un altro salesiano, don Silvio CARLIN, tornato a Châtillon.
Anche il salesiano don Virgilio FERRONATO è stato sostituito come Vicario parrocchiale a Pontey e Châtillon da un altro salesiano, don Pravin Raj JOSEPH.

Il 30 settembre Mons. Vescovo accoglierà le dimissioni, per motivi di salute, di don Candido MONTINI, parroco di Montjovet dal 1993, e di don Walter PETTAZZONI, parroco di Derby dal 1965. Dal 1° ottobre il primo sarà sostituito da don Alessandro CAVALLO, mentre la parrocchia di Derby sarà affidata temporaneamente a don Eugen MATEIAS, parroco di la Thuile.

Il 30 di settembre anche don Ivano REBOULAZ lascerà la responsabilità di Amministratore parrocchiale di Roisan (dal 2014) in concomitanza con il ritiro di Suor Teresina ABRIGO, per anni animatrice della parrocchia e collaboratrice pastorale di diversi parroci. La comunità di Roisan sarà temporaneamente affidata a fra Marcello LANZINI che continuerà a risiedere in Seminario e a curare la formazione dei futuri diaconi e la formazione permanente del Clero.

A metà ottobre don Daniele FRIMAIRE, parroco di Morgex dal 2012, lascerà la parrocchia e inizierà un'esperienza di vita comunitaria e di collaborazione pastorale all'interno della fraternità sacerdotale costituita ad Introd e che serve le parrocchie di Arvier, Avise, Introd, Rhêmes-Saint-Georges, Valgrisenche, Valsavarenche e Villeneuve. Continuerà nel suo servizio di Presidente di Radio Proposta...inBlu. La Parrocchia di Morgex viene affidata a don Paolo VIGANO' come Amministratore parrocchiale. Lo stesso assumerà anche il servizio dell'accompagnamento spirituale dei ragazzi e dei giovani dell'Oratorio interparrocchiale del Valdigne che continuerà ad essere guidato da Giulio CUMINO.

Il 22 settembre don Alessandro VALERIOTI, ordinato sacerdote lo scorso 7 settembre, è stato nominato Vicario parrocchiale nelle parrocchie di Châtillon, Pontey, Émarèse e Saint-Germain.

 

Ripresa dei Catechismi

 

Dopo i mesi di confinamento che ci hanno impedito di praticare le modalità più usuali di attuazione dei percorsi di formazione cristiana (catechismo, messa domenicale, incontri, ritiri…), crediamo che sia importante ora fare il possibile per riprendere i momenti della catechesi in parrocchia con la presenza dei bambini e dei ragazzi.

Nel documento allegato trovate le indicazioni per organizzare la ripartenza del catechismo.

 

Allegati

  • Ripresa del Catechismo

    Indicazioni a cura del Servizio diocesano per la catechesi e la pastorale giovanile e vocazionale - 3 settembre 2020 Download(44,29 KByte)