Avvicendamenti in diocesi

 

Al termine della "Due Giorni del Clero", martedì 25 settembre, Mons. Vescovo ha comunicato alcuni avvicendamenti:

Don Riccardo Quey lascia le parrocchie di Donnas e di Vert per motivi di salute e sarà sostituito da don Paolo Quattrone che rimane parroco anche di Hône e di Bard. Per il servizio in queste ultime parrocchie sarà coadiuvato da don Pietro Benozzi CRL, nuovo priore della comunità lateranense di Verrès. L'avvicendamento tra don Riccardo e don Paolo è previsto per domenica 11 novembre 2018.

Don Luciano Danna lascia le parrocchie di Etroubles, Saint Léonard e Saint-Rhémy in Saint-Rhémy-en-Bosses e Saint-Oyen per motivi di salute. Gli subentra come nuovo amministratore parrocchiale, dal 1° ottobre 2018, don Claude Duverney.

Don Antonio Bizzotto lascia la parrocchia di Emarèse per motivi di salute e verrà sostituito da don Andrea Marcoz che mantiene la responsabilità delle parrocchie di Châtillon e di Pontey. In questo nuovo servizio don Andrea potrà contare sulla collaborazione di don Gregorio Mrowczynski, sacerdote di Roma che presterà servizio nella nostra diocesi per alcuni anni. Il passaggio di consegne è previsto per domenica 2 dicembre 2018.

Don Silvio Carlin SDB ha lasciato la comunità di Châtillon per quella di Colle don Bosco. Nel suo servizio presso le parrocchie di Roisan e Valpelline sarà sostituito dal suo confratello don Pietro Migliasso SDB, appena giunto a Châtillon.

Don Matteo Mura SDB, pur risiedendo nella comunità salesiana di Ivrea, porterà avanti il suo ministero nella nostra diocesi continuando ad occuparsi dell'ADMA e collaborerà con l'oratorio Valdigne.

Il diacono Sami Sowes, cappellano dell'ospedale Parini, si trasferisce a Sarre per iniziare un'esperienza di vita fraterna con il parroco e prestare il suo servizio nelle comunità di Sarre e di Chesallet.

Don Lorenzo Sacchi, vicario parrocchiale della Cattedrale, prende il posto del canonico Fabio Brédy come maestro delle celebrazioni liturgiche episcopali.

Fra' Marcello Lanzini FFB, finora vicario parrocchiale di Aymavilles, Saint-Nicolas e Saint-Pierre si trasferisce in seminario per occuparsi di formazione e animazione vocazionale. Sostituisce il canonico Renato Roux come responsabile dell'ufficio per la formazione permanente del clero ed è il nuovo delegato diocesano per il diaconato permanente.

Il canonico Renato Roux lascia anche il servizio di rettore del seminario e prossimamente si insedierà come nuovo parroco di Cristo Re in Aymavilles.